maggio 21, 2018 Dipendenti

Prestiti convenzionati Enpam per personale medico

I medici ed i dentisti iscritti all’Enpam possono accedere ad una serie di prestiti agevolati, concessi da banche e finanziarie convenzionate a condizioni particolarmente favorevoli. Si tratta sia di prestiti personali che di prestiti professionali, volti ad investimenti all’interno della propria attività medica privata. In questo breve articolo mostreremo come richiedere un prestito convenzionato Enpam, presso quali istituti ed a quali condizioni finanziarie.

Come ottenere un prestito convenzionato Enpam

Il personale medico per poter richiedere un prestito convenzionato deve essere iscritto all’Enpam, l’Ente nazionale di previdenza e di assistenza per i medici ed all’Ordine dei medici.

Tutti gli iscritti in questo modo possono accedere a dei prestiti convenzionati, sia per motivi personali che professionali, come ad esempio per l’acquisto di macchinari speciali o ordinari o per le ristrutturazioni edilizie di locali da adibire allo svolgimento dell’attività professionale.

I prestiti possono andare da un minimo di 5.000€ fino ad un massimo di circa 200.000€ a seconda della banca o della finanziaria.

I principali istituti finanziari convenzionati con l’Enpam sono Deutsche Bank, Bnl, la Banca Popolare di Sondrio, Agos e Accedo, società finanziaria del gruppo Intesa Sanpaolo.

Prestiti convenzionati Enpam Deutsche Bank

In particolare Deutsche Bank offre la possibilità ai medici iscritti all’Ordine ed all’Enpam di accedere a prestiti e mutui convenzionati per motivi sia personali che soprattutto professionali.

Prestiti per esigenze personali

Per le esigenze di tipo personale i medici possono richiedere conti correnti gratuiti, prestiti personali fino ad un massimo di 30.000€ rimborsabili fino ad 84 mesi tramite addebito in conto corrente o finanziamenti chirografari, fino ad un massimo di 50.000€ rimborsabili in massimo 60 mesi.

Inoltre si possono richiedere mutui per l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile o per la surroga del mutuo, concessi da Deutsche Bank a condizioni vantaggiose e con tassi d’interesse agevolati.

I mutui possono coprire fino all’80% del valore dell’immobile, sono a tasso fisso o variabile, comprendono anche un’assicurazione furto ed incendio gratuita e possono durare fino ad un massimo di 40 anni.

Prestiti per esigenze professionali

Per quanto riguarda invece le esigenze di tipo professionale, la Banca tedesca offre la possibilità di richiedere finanziamenti per le cure odontoiatriche specialistiche.

Attraverso la sua controllata Deutsche Bank Easy infatti, i dentisti possono offrire ai propri pazienti la possibilità di rateizzare le cure odontoiatriche, fino ad un massimo di 20.000€ rimborsabili da 12 a 60 mesi.

Questi finanziamenti sono concessi in tempo reale grazie alla piattaforma digitale Pronto db Easy, e possono coprire fino al 100% delle spese.

Inoltre i dentisti possono decidere se applicare i tassi d’interesse sul prestito ai loro clienti o accollarsi direttamente la spesa dei costi, offrendo un prodotto molto competitivo.

Prestiti convenzionati Enpam Bnl

Bnl, la Banca del gruppo francese Bnp Paribas, offre ai medici ed ai dentisti iscritti all’Ordine ed all’Enpam speciali prestiti e mutui sia per le esigenze professionali che personali.

Inoltre offre la possibilità di usufruire di moltissimi strumenti finanziari a condizioni agevolate, come conti correnti, carte di credito, servizi assicurativi ed investimenti per i propri risparmi.

Prestiti per esigenze personali

Per quanto riguarda le esigenze personali, Bnl offre prestiti personali da 5.000 fino ad un massimo di 100.000€, rimborsabili da 36 a 120 mesi, a tasso fisso ed agevolato e come unici costi le commissioni di istruttoria pari allo 0,15% del prestito annuo più l’imposta sostitutiva dello 0,25%.

Per l’acquisto o la ristrutturazione del proprio immobile poi sono disponibili mutui a tasso fisso o variabile, fino all’80% del valore dello stesso e senza limitazioni economiche.

Le durate vanno dai 5 fino ai 30 anni, mentre i costi fissi sono la perizia, che può andare dai 250€ fino agli 800€ per immobili di valore superiore ai 2,5 milioni di euro, e l’istruttoria che può andare dall’1,25% per i mutui sotto gli 80.000€ fino allo 0,90% per quelli superiori i 250.000€.

Prestiti per esigenze professionali

Per quanto riguarda invece le spese legate all’attività professionale, Bnl offre prestiti senza ipoteca per l’acquisto di macchinari, l’adeguamento degli impianti secondo le norme di legge o le ristrutturazioni edilizie dei locali adibiti a studio.

È possibile richiedere da 5.000 fino ad un massimo di 200.000€, rimborsabili da 6 a 120 mesi, a tasso fisso o variabile. Per quanto riguarda i prestiti a tasso fisso le spese possono arrivare fino ad un massimo dello 0,30% annuo, mentre quelli a tasso variabile fino allo 0,40%.

I tassi d’interesse nominali per i prestiti a tasso fisso sono del 7,95% fino ai 60 mesi, mentre per durate superiori sono dell’8,50%. Quelli per i prestiti a tasso variabile vanno dall’Euribor ad un mese più uno spread del 5,50% fino ai 60 mesi, mentre per durate superiori lo spread applicato è del 6,50%.

È possibile richiedere leasing sia immobiliari, fino a 120 mesi con una prima rata del 20% del valore dell’immobile, tasso d’interesse dato dall’Euribor a 3 mesi più uno spread del 3% e con un valore di riscatto dell’1%, che strumentali, identici ma con una durata massima di 60 mesi.

Inoltre si possono richiedere leasing per l’acquisto dell’auto, fino a 48 mesi, con una prima rata del 20% del valore dell’auto, un tasso d’interesse dato dall’Euribor a 3 mesi più uno spread del 3,30% ed un valore di riscatto dell’1% del valore.

In più è possibile richiedere due servizi aggiuntivi, l’anticipo delle transazioni con il Pos, fino all’80% del valore e con un tasso d’interesse dato dall’Euribor a 3 mesi più uno spread del 2,5%, o l’anticipo delle fatture in entrata tramite fido, con un costo fisso di 5€ al mese, più una commissione dello 0,20% a trimestre ed un tasso d’interesse dato dall’Euribor a 3 mesi più uno spread del 3,5%.

Prestiti agevolati Enpam Banca Popolare di Sondrio

La Banca Popolare di Sondrio offre agli iscritti all’Ordine dei medici ed all’Enpam sia strumenti come conti correnti e carte di credito a condizioni agevolate, sia prestiti e mutui per esigenze personali e professionali convenzionati.

Prestiti per esigenze personali

Per quanto riguarda le esigenze personali è possibile richiedere prestiti personali fino ad un massimo di 20.000€, rimborsabili da 12 a 60 mesi, a tasso fisso con un tasso nominale dato dall’Euribor a 3 mesi più uno spread del 4,5%.

I costi fissi dei prestiti sono di 60€ di spese di istruttoria e di 2,5€ per l’incasso delle rate, mentre in caso di estinzione anticipata è necessario pagare una commissione dell’1% del capitale residuo.

È possibile inoltre richiedere mutui ipotecari per l’acquisto o la ristrutturazione del proprio immobile, fino all’80% del valore dello stesso o 250.000€.

La durata può andare dai 5 ai 20 anni, con 150€ per le spese di istruttoria più 3,5€ per l’incasso delle rate. I tassi d’interesse possono essere fissi o variabili.

I tassi fissi sono composti dall’IRS più uno spread che può andare dall’1% fino all’1,3%, mentre i tassi variabili sono formati dall’Euribor a 6 mesi più uno spread che può andare dallo 0,90% all’1,25%.

Prestiti per esigenze professionali

Per quanto riguarda invece le esigenze di tipo professionale legate alla propria attività, è possibile richiedere sia prestiti personali che mutui alle stesse condizioni delle esigenze personali, sia servizi specifici dedicati.

Per esempio è possibile richiedere servizi di POS sia mobile che legato alla rete fissa, con commissioni sul transato dell’1,35% per il circuito Visa, dell’1,55% per quello MasterCard e dello 0,60% per il PagoBancomat.

I costi fissi sono di 4€ al mese per il POS mobile e di 9 o 14€ al mese per quello collegato alla rete fissa, a seconda del modello.

Inoltre sono disponibili conti correnti professionali tradizionali o online a condizioni agevolate e carte di debito e di credito, con le quali è possibile disporre di linee di credito a saldo o revolving.

Come contattare l’Enpam

Per accedere ai servizi di prestiti e mutui convenzionati con l’Enpam, è possibile contattare l’ente sia telefonicamente tramite centralino Sat, dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 14,30 alle 17 o il venerdì dalle 9 alle 13, al numero 06 4829 4829 o via web tramite l’indirizzo di posta elettronica sat@enpam.it.

Oppure negli stessi orari è possibile presentarsi presso gli uffici aperti al pubblico, siti in via Vittorio Emanuele II 78 a Roma.

Infine è possibile rivolgersi agli uffici provinciali degli Ordini dei medici e degli odontoiatri.

Share: